La rete di scuole è un particolare istituto giuridico introdotto dall'articolo 7 del DPR 8 marzo 1999 n° 275 e dall'articolo 1 della legge 107 del 2015, cui possono ricorrere le istituzioni scolastiche nell'ambito della propria autonomia e nell'espletamento delle loro funzioni educative istituzionali al fine di ampliare la loro offerta formativa.
Le scuole possono promuovere accordi di rete o aderire ad eventuali accordi già costituiti. La "rete" va costituita mediante specifico accordo che può intervenire tra due o più scuole.
Nella tabella che segue sono elencate le reti a cui il Liceo Majorana aderisce. 

RETE 

SCUOLA CAPOFILA SCUOLE ADERENTI FINALITA' LOGO
Essere le(g)ali. In onore di Giancarlo Siani e Peppino Impastato. Majorana Alberti, Manara Vivona

- Introdurre stabilmente l’educazione alla legalità, intesa nella più ampia accezione di educazione alla cittadinanza, di crescita umana e civile dei giovani e di promozione di una partecipazione attiva e responsabile alla vita della Comunità, nei Piani Triennali dell’Offerta Formativa (d’ora in avanti PTOF) di tutte le Istituzioni scolastiche aderenti, nella consapevolezza dell’importanza strategica che essa riveste per la formazione delle studentesse e degli studenti;

- Concertare le azioni in materia di educazione alla legalità, prevenzione del fenomeno della corruzione e contrasto alla diffusione delle organizzazioni criminali di tipo mafioso, in un’ottica di razionalizzazione delle risorse e coordinamento degli interventi;

- Organizzare iniziative, in sinergia con associazioni, enti e Istituzioni dello Stato;

-Condividere informazioni su bandi, progetti, opportunità, partnership e simili;

- Aprirsi alla collaborazione con altre scuole, per favorirne l’ingresso nella Rete;

- Promuovere la mobilità degli studenti attraverso scambi culturali; 

- Creazione di sinergie educative e culturali nel territorio locale, nazionale ed eventualmente transnazionale; 

- Partecipazione alla stesura di progetti regionali, nazionali ed europei.

ScuoleInsieme Primo Levi 

- Favorire la realizzazione della scuola dell’autonomia.

- Fornire e ricevere supporto e aiuto alle singole Istituzioni aderenti, nel rispetto dell’autonomia di ciascuno, ma con la consapevolezza della necessità di promuovere una crescita comune. 

- Ricerca/innovazione didattica, all’aggiornamento del personale e alla gestione organizzativa.

We Debate I.I.S. “Carlo Alberto Dalla Chiesa” – Montefiscone (VT

La finalità del progetto di rete è quella di fornire agli studenti delle scuole coinvolte le tecniche e le strategie per gestire un dibattito, saper parlare in pubblico, difendere le proprie opinioni, sapersi documentare, favorendo così lo sviluppo del pensiero critico, della comunicazione efficace, del lavoro collaborativo e delle capacità di argomentazione.

La creazione di una rete di scuole, che condividano il dibattito quale buona pratica didattica, sia curriculare che extracurriculare, assume una valenza essenziale, favorendo il confronto didattico e un’organizzazione più razionale delle risorse, anche economiche.

La rete ha avviato una formazione rivolta sia ai docenti che agli studenti per permettere una fruizione completa e non frammentata delle tecniche da provare e riprovare nel concreto di esperienze di debate.

D di non dipendere. Scegli lo sport  Plauto

- Contrastare l’uso di sostanze stupefacenti in età scolare

- Sviluppare azioni di supporto anche individuale a favore dei giovani in età scolare che sono incorsi nell’utilizzo di sostanze stupefacenti e delle loro famiglie.

- Promuovere percorsi educativi interdisciplinari per l’educazione motoria, fisica e sportiva, che siano finalizzati a contrastare le dipendenze contribuendo così all’integrazione e all’inclusione sociale in una prospettiva di orientamento e definizione del proprio progetto di vita.

- Organizzare corsi di formazione per i propri docenti.

- Pubblicizzare e diffondere le attività svolte nel progetto.

Laboratorio di Cittadinanza Mamiani

- Formazione /aggiornamento degli studenti e dei docenti in tema di cittadinanza europea, la gestione comune di funzioni e di attività culturali nonché la realizzazione di progetti o di iniziative didattiche, educative, sportive o culturali di interesse transnazionale e rivolte al dialogo interculturale;

- Laboratori di cittadinanza europea che si configurino come sessioni di “Scuola d’Europa” e partecipazione alla produzione e all’organizzazione del “Ventotene Europa Festival”. Entrambe le iniziative sono a cura dell’Associazione culturale senza fini di lucro “La Nuova Europa”, che per statuto ha lo scopo di promuovere l’informazione e il dibattito culturale intorno al ruolo dell’Europa e delle istituzioni europee, orientandoli ai temi della solidarietà e dell’integrazione tra i popoli quali linee evolutive del cammino della storia del continente;

- Valorizzazione e divulgazione delle best practices inerenti ai laboratori di cittadinanza europea in ciascuna scuola aderente alla Rete di scopo “LABORATORIO di CITTADINANZA”;

- Formazione degli studenti finalizzata all’educazione alla cittadinanza attiva, soprattutto europea, e all’acquisizione di conoscenze interdisciplinari;

- Promozione della mobilità degli studenti attraverso scambi culturali; creazione di sinergie educative e culturali nel territorio locale, nazionale e transnazionale; 

- Partecipazione alla stesura di progetti europei;

- Confronto, collaborazione e sperimentazione didattica parallela, per contenuti ed  esperienze laboratoriali, nelle scuole della Rete di scopo;

- Realizzazione di prodotti editoriali, cartacei e/o digitali, fruibili da parte di ciascuna comunità;

- Azioni propedeutiche al rapporto con il mondo del lavoro, istituti di ricerca, istituzioni universitarie per attivare progetti di Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO), (ex ASL);

- Partecipazione a bandi e progetti per ottenere finanziamenti utili a realizzare le finalità, tra i quali ERASMUS PLUS.